OPERE GIOVANILI - Alessandro Nardone

Vai ai contenuti

Menu principale:


OPERE GIOVANILI > 
"Alessandro Nardone, allievo di Armando De Stefano presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, espone per la prima volta insieme i suoi dipinti e i suoi disegni. Essi si fanno subito notare per un notevole lavoro sia di progettazione sia di esecuzione, caratterizzati come sono da un nitore formale che significa prima di tutto una ferma volontà di indagare il procedimento della pittura dal suo interno, in termini di spazialità e di costruttività."

Michele Sovente



"In età giovanile, Alessandro, appena attratto dalle auto d'epoca, tanto che diventerà un cultore raffinato, sente, immediato e forte, il richiamo artistico.
Nelle prime opere, si avvicina alla pittura con la precisione di un geometra e con la visionarietà di un indovino. Ma più ancora, con l'irriverenza sapiente di chi vuole indagare le possibilità di un'arte senza porsi troppi limiti.
date in mano la pittura a persone così: loro ti indicheranno subito le linee maestre del mondo: le rette quando urge andare diritti e non fermarsi, le curve quando bisogna assecondare la rotondità del mondo, accattivante e protettiva come un abbraccio."
Fausto Russo

 
Torna ai contenuti | Torna al menu